Vivi, gusta e studia a

Reggio Calabria

scegli il tuo diploma a Reggio Calabria

Vivi Reggio Calabria

Un paese di ninfe e mostri marini, di fate e di eroi. Terra di incantesimi e sortilegi, cantata da D’Annunzio, celebrata dai viaggiatori inglesi dell’Ottocento: Reggio Calabria alimenta la sua magia, sospesa tra fiaba e realtà
Proiettata verso un futuro mediterraneo, conserva tutto il tepore rassicurante della cittadina di provincia ed il fascino accattivante della località turistica. I paesaggi, la vegetazione, i colori, il profumo della zagara e del bergamotto: la mediterraneità di Reggio Calabria si manifesta con una sorprendente varietà di suggestioni. Il Lungomare ne è la sintesi perfetta: un’apoteosi di palme, ficus, rarissime specie tropicali ed esotiche, a pochi metri dalla battigia: uno degli scenari più incantevoli del mondo.

Tra natura e storia, cultura e tradizioni, divertimento e curiosità. Un viaggio alla scoperta della città della Fata Morgana.
Reggio Calabria è una città di arte e di scienza, gelosa dell’eredità di un passato glorioso, ma protesa verso un futuro di sviluppo e progresso.

L’Università “Mediterranea“, l’Università per Stranieri “Dante Alighieri”, l’Accademia di Belle Arti, il Conservatorio “Francesco Cilea”, rappresentano i motori del sapere, in una realtà che vanta un livello di secolarizzazione tra i più alti in Italia.
Reggio Calabria è una realtà in pieno fermento culturale: dal cinema alla letteratura, dal sociale allo sport, si moltiplicano circoli ed associazioni, club e gruppi di giovani che si confrontano sui temi più diversi.
Una città singolare e luminosa le cui ricchezze architettoniche, artistiche e ambientali ne fanno uno dei luoghi più interessanti del meridione.

Gusta Raggio Calabria

La gastronomia di Reggio è caratterizzata dal miscuglio di culture che si sono succedute nell’arco dei secoli e fa grande uso di olio d’oliva e peperoncino. Come nel resto della Calabria si fanno ancora le paste in casa, fra cui ricordiamo i “maccaruni i casa” che vengono forgiati intorno ad un filo di zinco e conditi con un sugo di manzo, maiale o capra.
Fra i secondi ci sono molte specialità di pesce, famoso è il tonno cucinato alla bagnarese. Molto gustoso è anche il pesce spada cosparso con il sarmoriglio, un sughetto a base di olio di oliva limone e sale.

C’è poi la “rosamarina” detta anche “caviale del sud”, sardelle neonate preparate con peperoncino. Come verdure si usa molto la melanzana che viene preparata alla parmigiana o in polpette, ma anche conservata sott’olio.
Oltre ai salumi come la soppressata ed il capocollo c’è anche una vasta scelta di formaggi.
Da non perdere è sicuramente il gelato che viene mangiato anche a colazione con brioches.
Conosciuto come “l’oro verde” della costa reggina, il bergamotto è il profumatissimo agrume impiegato tradizionalmente in profumeria ed in farmaceutica. È un prodotto del tutto esclusivo: cresce solo in un breve tratto della provincia di Reggio Calabria, che vanta condizioni climatiche particolarmente favorevoli alla coltivazione degli agrumi.

Ottima l’offerta enologica di questa città bagnata dal Tirreno, con rossi forti e bianchi delicati e freschi, ma dall’alta gradazione alcoolica, per eccellenza prodotto su queste terre è il Greco di Bianco, un vino bianco da dessert.

Recupera gli anni scolastici persi oppure consegui il diploma di maturità a Reggio Calabria.