Vivi, gusta e studia a

Taranto

scegli il tuo diploma a Taranto

Vivi Taranto

Città dei due mari”: così è chiamata Taranto per la sua posizione su una lingua di terra che divide il mare aperto, detto mar Grande, dal mar Piccolo.
La ‘città dei due mari‘ è anche una ‘città dai due volti‘ perché, al di là del ponte, progresso e modernità hanno disegnato la Taranto nuova, una città cresciuta intorno al borgo ottocentesco affacciato sulle rive del canale navigabile.

Taranto un ventaglio costiero di nature diverse e bellissime di 140 km. Zone aspre e selvagge con rocce a strapiombo sul mare e lunghe distese di sabbia finissima che si fondono con il blu intenso del mare e il verde della macchia mediterranea sono il panorama caratteristico del litorale di questa provincia.  A nord di Taranto troviamo Marina di Ginosa, un piccolo gioiello della natura con un mare trasparente che riflette l’azzurro del cielo ed il verde delle grandi pinete.
In molte zone sono visibili i famosi “trulli”, tipiche costruzioni pugliesi a forma di cono.

Gli itinerari da percorrere per esplorare questo angolo della Puglia sono tanti e tutti con un comune denominatore: la ricca e gustosa cucina locale, preparata ancora secondo tradizioni antiche, basata su ingredienti di prima qualità e soprattutto sulla passione che i tarantini mettono nella preparazione delle loro specialità.

Gusta Taranto

La gastronomia della provincia di Taranto si caratterizza per una duplice tradizione che la rende completa e accattivante: quella fortemente marinara delle coste e quella rurale dell’interno.
Cozze e ostriche sono il vanto di Taranto, ma anche pesci e molluschi, che si possono gustare abbinati alla pasta tipica pugliese o serviti come secondo piatto, esaltati dal prelibato olio extra vergine di oliva locale.

Le coltivazioni dell’entroterra forniscono eccellenti materie prime per piatti a base di verdure, legumi e ortaggi, ottime anche negli abbinamenti con il pesce. Sono assolutamente da assggiare i formaggi tipici – uno fra tutto la burrata – e i salumi, tra i quali spicca il saporito capocollo di Martina Franca.
Chiuderà il nostro pasto un’ampia varietà di frutta dolcissima: uva, arance e la famosa clementina del Golfo di Taranto. Sapori intensi che meritano di essere abbinati ad eccellenti vini come il Primitivo di Manduria, il Martina Franca e il Lizzano.

Recupera gli anni scolastici persi oppure consegui il diploma di maturità a Taranto.